Crediti del sito

Crediti tecnici

Webmaster: Michele Pola (xml, html5, vbscript, asp e css)

Web Design 2012-2013: Michele Pola, Cinthia Pless (visualizza com'era il sito)

Web design 2006-2011: Raffaele Quitadamo e Stefano Carlini (visualizza com'era il sito)

Credits dei materiali:

Crediti editoriali

Cinthia Pless, Michele Pola

Accessibilità del sito

Le sezioni del portale sono state realizzate tenendo conto delle più recenti raccomandazioni del W3C in materia di usabilità ed accessibilità e dei contributi CNIPA definiti "Linee guida recanti i requisiti tecnici e i diversi livelli per l'accessibilità e le metodologie tecniche per la verifica dell'accessibilità (Legge 4 del 2004, art. 11 comma a e b)".
Nello sviluppo del codice è stato fatto riferimento alle tecnologie (elementi ed attributi) definiti dalla grammatica HTML5.
Ai fini della netta separazione dei contenuti dalla presentazione sono state utilizzate le regole CSS.
Le pagine sono state sottoposte a validazione con i tools del sito W3C.
Il sito è stato scritto in modo da essere leggibile con ogni browser, per adattarsi automaticamente in maniera fluida e scalabile a ogni risoluzione e a seconda del dispositivo usato.

Lista dei punti di controllo e linee guida per l'accessibilità dei contenuti

Realizzare pagine e oggetti in esse contenuti con tecnologie definite da grammatiche formali pubblicate, utilizzando le versioni più recenti disponibili quando sono supportate dai programmi utente. Utilizzare elementi ed attributi in modo conforme alle specifiche, rispettandone l'aspetto semantico
Requisito soddisfatto

Non è consentito l'uso dei frame nella realizzazione di nuovi siti.
Requisito soddisfatto

Fornire una alternativa testuale equivalente per ogni oggetto non testuale presente in una pagina e assicurarsi che quando cambia dinamicamente il contenuto non testuale di un oggetto vengano aggiornati anche i suoi equivalenti. L'alternativa testuale equivalente di un oggetto non testuale deve essere commisurata alla funzione esercitata dall'oggetto nello specifico contesto.
Requisito soddisfatto

Assicurarsi che tutta l'informazione e tutte le funzionalità veicolate dal colore siano disponibili anche senza l'uso dello stesso.
Requisito soddisfatto

Evitare oggetti e scritte lampeggianti o in movimento le cui frequenze di funzionamento possono provocare disturbi da epilessia fotosensibile, disturbi della concentrazione o che possono causare il malfunzionamento delle tecnologie assistive. Quando le esigenze informative richiedono comunque il loro utilizzo, avvisare l'utente del rischio e predisporre metodi che consentano di evitare tali oggetti.
Requisito soddisfatto

Assicurarsi che il contenuto informativo (foreground) e lo sfondo (background) siano distinguibili, per mezzo di un sufficiente contrasto nel caso di testo oppure di differenza di livello sonoro in caso di parlato con sottofondo musicale. Un testo in forma di immagine è sconsigliato in genere ma, se non evitabile, deve essere realizzato con gli stessi criteri di distinguibilità indicati in precedenza, tenendo conto che in una immagine il contrasto e le dimensioni dei caratteri non sono modificabili dall'utente.
Requisito soddisfatto

Usare elementi (marcatori) ed attributi per descrivere i contenuti e per identificare le intestazioni di righe e colonne all'interno di tabelle di dati.
Requisito soddisfatto

Usare i fogli di stile per controllare la presentazione dei contenuti e organizzare le pagine in modo che possano essere lette anche quando i fogli di stile siano disabilitati o non supportati.
Requisito soddisfatto

La presentazione e i contenuti testuali di una pagina devono potersi adattare all'interfaccia utilizzata dall'utente senza sovrapposizione degli oggetti presenti o perdita di informazioni tali da rendere incomprensibile il contenuto, anche in caso di ridimensionamento, ingrandimento o riduzione dell'area di visualizzazione e/o dei caratteri rispetto ai valori di default di tali parametri.
Requisito soddisfatto

Qualora si utilizzino le tabelle a scopo di impaginazione:
* assicurarsi che il loro contenuto sia comprensibile quando esse sono lette in modo linearizzato,
* utilizzare gli elementi e gli attributi di una tabella rispettandone il valore semantico definito nella specifica del linguaggio a marcatori utilizzato.
Requisito soddisfatto

Nei moduli (form), associare in maniera esplicita le etichette ai loro controlli, posizionandole in modo da agevolare la compilazione dei campi a chi utilizza le tecnologie assistive.
Requisito soddisfatto

Assicurarsi che le pagine siano utilizzabili quando script, applet, o altri oggetti di programmazione sono disabilitati oppure non supportati. Se questo non è possibile:
* fornire una spiegazione della funzionalità fornita;
* garantire l'alternativa testuale equivalente in modo analogo a quanto indicato nel requisito n. 3
Requisito soddisfatto

Fare in modo che le funzionalità e le informazioni veicolate per mezzo di oggetti di programmazione, oggetti che utilizzino tecnologie non definite da grammatiche formali pubblicate, script e applet siano direttamente accessibili o compatibili con le tecnologie assistive.
Non presenti

Qualora un filmato o una presentazione multimediale temporizzata siano indispensabili alla informazione fornita o al servizio erogato, sincronizzare con essi l'alternativa testuale equivalente, in forma di sotto-titolazione o descrizione vocale, oppure associarvi un riassunto o una semplice etichetta, a seconda del livello di importanza e delle difficoltà di realizzazione nel caso di presentazioni in tempo reale.
Requisito soddisfatto

Rendere chiara la destinazione di ogni collegamento ipertestuale (link) con testi significativi anche se letti fuori dal loro contesto oppure associare ai collegamenti testi alternativi che siano a loro volta esplicativi della destinazione del collegamento. Prevedere meccanismi che consentano di evitare letture ripetitive di sequenze di collegamenti comuni a più pagine.
Requisito soddisfatto

Fare in modo che i collegamenti presenti in una pagina siano selezionabili e attivabili tramite comandi da tastiera o tecnologia in emulazione di tastiera o tramite sistemi di puntamento diversi dal mouse. In particolare:
* la distanza verticale (interlinea) di liste di link sia di almeno 1 em;
* le distanze orizzontale e verticale tra i bottoni di un modulo (form) sia di almeno 1 em;
* le dimensioni dei bottoni in un form siano tali da rendere chiaramente leggibile l'etichetta in essi contenuta, per esempio utilizzando opportunamente il margine interno (padding) tra l'etichetta e i bordi del bottone;
* alle immagini sensibili si applicano gli stessi principi dei bottoni dei moduli, ricordando che in questo caso le dimensioni definite non sono modificabili.
Requisito soddisfatto